Il rilancio delle aree di pregio dell’Emilia orientale al centro dell’incontro tra l’assessora Lori e il presidente dell’Ente di gestione, Ceccoli. Lori: “Dalla Regione investimenti per 3,6 milioni di euro. Le aree protette, un’importante risorsa ambientale e per la valorizzazione turistica dei territori”

La Regione continua ad investire nelle aree protette, parchi, riserve, aree di riequilibrio ecologico, paesaggi naturali e seminaturali protetti, con un programma investimenti valido per il triennio 2021-23 per 3,6 milioni di euro che si aggiungono ai 4,5 milioni di euro già stanziati per le spese di gestione nell’anno in corso. All’Ente di gestione fa capo una superficie protetta di oltre 26.500 ettari in provincia di Bologna con cinque Parchi regionali, 1 Riserva naturale, 1 Paesaggio naturale e seminaturale protetto, 8 Aree di riequilibrio ecologico vanno risorse pari a circa 727mila euro per progetti da realizzare a favore del turismo sostenibile e della conservazione della biodiversità

Bologna – Una superficie protetta di oltre 26.500 ettari, forte di ben cinque parchi regionali – quelli dell’Abbazia di Monteveglio, Corno alle Scale, Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa, Laghi di Suviana e Brasimone, Monte Sole tutti in provincia di Bologna – ma che conta anche 1 Riserva naturale, 1 Paesaggio naturale e seminaturale protetto, 8 Aree di riequilibrio ecologico. 

I progetti di rilancio e valorizzazione delle aree protette che fanno capo all’ Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia orientale sono stati al centro dell’incontro   che l’assessora ai Parchi, Montagna e Forestazione, Barbara Lori, ha avuto questa mattina col presidente, Sandro Ceccoli e ildirettore, Massimo Rossi,presso ilParco dell’abbazia di Monteveglio, sede dell’Ente. 

“Si è trattato di un confronto molto proficuo – commenta l’assessora Lori al termine dell’iniziativa – con una realtà capace di dialogare e costruire progetti con il territorio. La cura e la crescita dei parchi sono particolarmente preziose per la nostra Regione, in particolare per il mio assessorato, impegnato in prima linea per proseguire nella tutela e valorizzazione delle tante biodiversità e di ambienti unici e preziosi presenti nei nostri Parchi. Ecco perché vogliamo continuare a offrire standard qualitativi elevati, rafforzando il sostegno ai territori che attraverso le governance locali garantiscono una gestione altamente qualificata. Non solo: i parchi sono anche strategici per la valorizzazione dei territori in chiave turistica".

 Va in questa direzione il nuovo Programma di investimenti per i parchi e le aree protette approvato dalla Giunta regionale e che mette a disposizione dell’Ente Parchi Emilia Orientale circa 727 mila euro per il triennio 2021-2023. Risorse che si aggiungono ai 985 mila euro già assegnati a marzo come contributo 2021 per le spese di funzionamento e di gestione degli Enti parco. /PF

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/04 16:23:00 GMT+2 ultima modifica 2021-07-20T09:55:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina