Imprese. investimenti e salvaguardia dell’occupazione con l’acquisizione di Sampingranaggi di Bentivoglio (Bo) da parte del Gruppo Bonfiglioli: siglato in Regione un’intesa tra azienda e lavoratori per la continuità delle attività produttive. Colla: “Un accordo importante, con questo scenario si consolida una filiera strategica e innovativa per il futuro, che resta sul territorio regionale e metropolitano bolognese”

Il Tribunale di Bologna ha fissato la vendita con udienza per la presentazione dell’offerta senza incanto per il prossimo 12 marzo. I lavoratori della Sampingranaggi saranno trasferiti senza soluzione di continuità alle dipendenze di Bonfiglioli

Bologna - Il Gruppo Bonfiglioli Spa pronto ad acquisire Sampingranaggi Srl di Bentivoglio. E per questo stipula un patto con i lavoratori per assicurarne l’occupazione e gli investimenti. Un accordo, insomma, che punta a garantire la continuità delle attività produttive, la conservazione della realtà e del patrimonio aziendale, la sostenibilità del progetto industriale ma soprattutto la salvaguardia dei livelli occupazionali.

Sono i punti principali del “Protocollo di intesa integrazione Bonfiglioli-Sampingranaggi” sottoscritto ufficialmente questa mattina in Regione, in vista della presentazione dell’offerta della Bonfiglioli Spa per l’acquisto di Sampingranaggi di Bentivoglio (Bo), ramo d’azienda di Samp Spa.

A sottoscrivere il protocollo, oltre alla Regione con l’assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro, Vincenzo Colla e la Città Metropolitana con Fausto Tinti, la Bonfiglioli Spa rappresentata da Sonia Bonfiglioli, Fausto Carboni e Alberto Fusi, insieme a sindacati e rappresentanti dei lavoratori di Sampingranaggi, Samuele Lodi per la Fiom-Cgil Emilia-Romagna, Marco Colli per la Fiom-Cgil di Bologna e la Rsu aziendale.

L’accordo è preliminare alla conclusione della procedura giudiziaria nonché complementare e funzionale per Bonfiglioli Spa all’offerta di acquisto del ramo d’azienda industriale della società Sampingranaggi Srl, compresi tutti i rapporti di lavoro subordinato del personale che a tutt’oggi conta circa 90 addetti. Il Tribunale di Bologna ha fissato la vendita con udienza per la presentazione dell’offerta senza incanto per il prossimo 12 marzo.

“Quella avanzata da Bonfiglioli è una proposta importante, soprattutto in una fase difficile come quella che stiamo attraversando. È un fatto inedito che permette, nel rispetto della procedura del Tribunale, di dare soluzione a una delle industrie più significative del gruppo Maccaferri. Bonfiglioli mette in campo- ha dichiarato l’assessore regionale Colla- un progetto di continuità industriale che vede da parte dell’azienda un impegno completo ad assumere tutti i lavoratori, con una totale copertura in continuità sia salariale che contrattuale. Con questo scenario si consoliderebbe una filiera strategica e innovativa per il futuro, che resta sul territorio regionale e metropolitano bolognese”.

In caso di aggiudicazione a Bonfiglioli del ramo d’azienda, i lavoratori della Sampingranaggi saranno trasferiti senza soluzione di continuità alle dipendenze di Bonfiglioli. Con l’accordo si prevede che si applichino ai lavoratori tutte le tutele previste all’art. 2112 del Codice civile. Per un anno dalla sottoscrizione dell’accordo non sono previsti trasferimenti collettivi: eventuali determinazioni sul sito produttivo di Bentivoglio, sempre entro quell’arco temporale, saranno oggetto di uno specifico incontro tra le parti.

Bonfiglioli si impegna a integrare i processi produttivi di Sampingranaggi all’interno del proprio piano industriale e, più in generale, nel Gruppo Bonfiglioli. Questo a partire dall’investimento economico già attuato per la elaborazione del progetto industriale strategico. L’incorporazione in Bonfiglioli potrà consentire di mantenere la continuità produttiva ottimizzando le capacità dell’azienda e creando le opportune sinergie con le attività già svolte da parte di Bonfiglioli, assicurando una adeguata valorizzazione della forza lavoro oggi presente in Sampingranaggi, sia per ragioni logistiche che di integrazione industriale. Bonfiglioli, nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi del proprio progetto industriale, assicura programmi di formazione previsti all’interno della “Bonfiglioli Academy”, centro di eccellenza delle competenze e delle professionalità di Bonfiglioli, che sarà messa a disposizione anche del personale di Samp e consentirà di diffondere e di valorizzare anche il know-how di queste ultime.

“Per questo risultato– aggiunge Colla- ringrazio le organizzazioni sindacali, le Rsu, il gruppo dirigente e la presidenza di Bonfiglioli per la serietà che ha portato a questo accordo, consentendo di partecipare ad un bando per il quale si sono dovute affrontare tante complessità giuridico normative. Da questo punto di vista va dato atto anche della professionalità dimostrata dai commissari del Tribunale, che ha permesso di arrivare in tempi celeri alla gara”. /gia.bos.

In allegato: immagine della firma del Protocollo

Allegati

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/03 11:50:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-14T09:05:05+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina