Pari opportunità. La Regione condanna il post pubblicato sui social dal Comune di Ferrara. L’assessore Lori: “Inaccettabile. Uso improprio anche del logo della Regione”

L’assessore regionale alle Pari opportunità si riserva di verificare le responsabilità di quanto accaduto. “Noi, sempre dalla parte delle donne”

Bologna – E’ netta la presa di distanza della Regione Emilia-Romagna, per voce dell’assessore alle Pari opportunità Barbara Lori, dalla pubblicazione di una card sulla pagina Instagram della Amministrazione comunale di Ferrara. Una card che, decontestualizzata, risulta essere oggettivamente offensiva per le donne.

“Il post pubblicato dal Comune di Ferrara sulla violenza di genere è del tutto inaccettabile- afferma l’assessore Lori- Così come non è accettabile che sia il risultato di una campagna sulla diffusione degli obiettivi dell’Agenda 2030, fra cui la parità di genere, sostenuta dalla Regione. Una card del tutto decontestualizzata rispetto al piano editoriale. Verificheremo le responsabilità di quanto accaduto. E di come sia stato possibile diffondere un simile contenuto che non può essere in alcuna maniera associato alla Regione attraverso l’utilizzo del proprio logo”. 

“La Regione- conclude Lori- è da sempre dalla parte delle donne, e sempre lo sarà. E nel tempo abbiamo cercato di dimostrarlo con i fatti”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/24 19:56:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-14T09:13:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina