Piano nazionale Borghi. Campolo, nell’Appennino bolognese, candidato ai 20 milioni di euro del PNRR. Assessora Lori: “Una grande opportunità di valorizzazione turistica, culturale e per contrastare lo spopolamento”

Per l’assessora regionale alla Montagna la conferma del ruolo strategico che l’Appennino emiliano-romagnolo ha nelle politiche della Regione
28/02/2022 19:35

Bologna - "Una grande opportunità, soprattutto in chiave di valorizzazione turistica, culturale e come misura per contrastare lo spopolamento. Un’ulteriore conferma di quanto l’Appennino emiliano-romagnolo giochi un ruolo strategico nelle politiche di questa Regione”.

Con queste parole l’assessora regionale alla Montagna Barbara Lori ha commentato la scelta del progetto presentato dal comune di Grizzana Morandi e che vede protagonista il borgo di Campolo, in provincia di Bologna, a cui verranno destinati 20 milioni di euro del Piano Nazionale Borghi previsto dal PNRR.

Trentuno le proposte inviate dai Comuni dell’Emilia-Romagna, distribuite lungo tutto il territorio, esaminate da un apposito nucleo di valutazione che ha definito le dieci migliori candidature. La Giunta regionale, nella seduta di oggi, ha ratificato la scelta della proposta del Comune di Grizzana Morandi (Bologna), “Da Campolo l’arte si fa Scola”.

Red

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/28 20:35:27 GMT+2 ultima modifica 2022-02-28T20:35:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina