Agenda digitale e turismo. La rete veloce libera e gratuita “EmiliaRomagnaWiFi” sbarca a Cervia-Milano Marittima (Ra). Salomoni-Corsini: “Entro il 2024 l’intera Riviera adriatica sarà coperta dal servizio di connettività Internet a banda ultra larga”

Inaugurato il progetto realizzato da Lepida con un investimento della Regione di 350.000 mila euro, sui circa 3,5 milioni di euro a disposizione per coprire con il wi-fi l’intera riviera adriatica, da Cattolica ai lidi ferraresi. La mappa delle zone interessate nelle due località della costa ravennate
30/06/2022 10:45

Bologna - In vacanza al mare con internet gratis a portata di smartphone grazie alla rete veloce targata “EmiliaRomagna WiFi”.

Parte da Cervia-Milano Marittima il piano regionale per coprire entro il 2024 con la banda ultra-larga ad accesso libero e gratuito l’intera costa emiliano-romagnola, da Cattolica ai lidi ferraresi.

Il primo stralcio del maxipiano finanziato dalla Regione, con un investimento complessivo di 3,5 milioni di euro e che rientra nel più ampio progetto dell’Agenda digitale dell’Emilia-Romagna, realizzato attraverso la società controllata Lepida, è stato inaugurato questa mattina a Milano Marittima, dagli assessori regionali all’Agenda digitale, Paola Salomoni, e al Turismo, Andrea Corsini, assieme al sindaco di Cervia, Massimo Medri, con tanto di simbolico taglio del nastro.

Sono circa sette i chilometri di lungomare interessati dall’intervento  regionale, più alcune altre aree limitrofe ad alta densità e frequentazione turistica – in particolare via Roma, il porto canale e i magazzini del Sale a Cervia; viale Forlì e viale Gramsci a Milano Marittima – in cui da oggi è disponibile “EmiliaRomagnaWiFi”, la rete pubblica regionale che garantisce a residenti e turisti, italiani e stranieri, un accesso ad Internet facile, gratuito e veloce, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni e senza bisogno di registrazione.

“Con l’Agenda Digitale stiamo portando internet gratis nelle località balneari lungo la costa adriatica, che nei mesi estivi ospitano centinaia di migliaia di turisti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero- hanno affermato gli assessori Salomoni e Corsini-. Un piano ambizioso per rendere l’offerta turistica della nostra riviera sempre più competitiva e al passo con i tempi, anche nel campo dei servizi digitali. Come Regione abbiamo l’obiettivo prioritario di favorire l’accesso di tutta la popolazione e delle imprese ai servizi wi-fi a banda ultra-larga da 100 Megabyte al secondo.  Stiamo portando internet gratis nelle città, nelle aree di pianura e di montagna non coperte dagli operatori privati, con oltre 10.000 punti di accesso già attivi sul territorio regionale, e abbiamo cominciato a farlo anche sulla costa”.

“Siamo onorati di inaugurare qui a Cervia il primo stralcio del progetto digitale ‘EmiliaRomagnaWiFi’- ha rimarcato il sindaco Medri- una rete ultraveloce libera e gratuita, una infrastruttura che permetterà a tutti i nostri turisti, ma anche ai cittadini, di usufruire di una connessione veloce. Abbiamo compreso con la pandemia quanto oggi lo smart working sia diventato un modello di lavoro apprezzato da molte aziende, allo stesso tempo in questi ultimi due anni è cresciuta la necessità, da parte dei nostri ospiti, di avere costantemente una connessione rapida e veloce. Per questo abbiamo creduto in questo progetto fin da subito e siamo contenti di inaugurare le prime stazioni di accesso gratuito proprio qui a Cervia. Ringraziamo pertanto la Regione Emilia-Romagna per aver finanziato questo nuovo importante tassello dell’Agenda digitale”.

Le caratteristiche del progetto

A Cervia-Milano Marittima sono 86 gli Access point, i punti di accesso ad Internet, e 43 gli ”armadi”, collegati in fibra ottica alla rete Lepida, che consentiranno a vacanzieri e residenti di “navigare” liberamente e in maniera del tutto gratuita.

Non solo: queste strumentazioni potranno servire in futuro anche per il lancio e lo sviluppo di progetti innovativi che l’amministrazione comunale di Cervia vorrà prendere in considerazione sul versante della digitalizzazione dei servizi pubblici, dai sistemi di videosorveglianza alle smart city.

Il progetto decollato a Cervia-Milano Marittima, per la cui realizzazione la Regione ha investito più di 350.000 euro, è stato realizzato da Lepida con il supporto per la fornitura e installazione degli Access point di Infratel, l’omologa società di Lepida nell’ambito dell’accordo di programma tra Regione e ministero dello Sviluppo economico.

Quello inaugurato questa mattina a Cervia-Milano Marittima è il primo di una serie di interventi che saranno progressivamente implementati da Lepida per garantire entro il 2024 la copertura wi-fi con la banda ultra-larga ad accesso libero e gratuito in tutti i comuni della costa adriatica.

Giancarlo Martelli

 

In allegato:

  • una fotografia dell’inaugurazione
  • le mappe degli Access point (cerchietti) e degli “armadi” (icone verdi) installati da Lepida a Cervia e Milano Marittima  

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/30 09:45:00 GMT+1 ultima modifica 2022-06-30T09:46:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina