Relazioni internazionali. Emilia-Romagna e Assia, una partnership strategica che compie 30 anni. Una delegazione del Land tedesco in Regione: memoria, sviluppo sostenibile e transizione energetica, Data Valley e Tecnopolo di Bologna

La vicepresidente Karin Muller e il sottosegretario Uwe Becker visiteranno anche il Sacrario dei Caduti di Marzabotto, il Porto di Ravenna e il Data Center del Centro meteo europeo
08/06/2022 12:29

Bologna – Una partnership iniziata nel 1992, nata inizialmente in ambito economico ma che nel corso dei decenni si è rafforzata anche su cultura, diritti e educazione alla pace. E’ un rapporto di collaborazione storico e molto forte quello che lega la Regione dell’Emilia-Romagna e il Land tedesco dell’Assia. In occasione del trentennale di questo legame, una delegazione della Commissione Affari europei del Landtag dell’Assia, accompagnata dalla vicepresidente Karin Müller e dal sottosegretario Uwe Becker, sarà accolta in Emilia-Romagna da oggi, 8 giugno, a venerdì 10.

Oggi la delegazione sarà ricevuta dalla presidente dell’Assemblea legislativa, per un incontro con i membri dell’Ufficio di Presidenza e con la prima Commissione assembleare. Il pomeriggio visita al Sacrario dei Caduti di Marzabotto, presenti l’assessore regionale alla Cultura, il presidente della Scuola di Pace di Monte Sole, Simone Fabbri, i sindaci del territorio, il presidente del Comitato Regionale per le Onoranze ai caduti di Marzabotto, Valter Cardi, e il presidente dell’Associazione delle vittime eccidi nazifascisti di Grizzana Marzabotto Monzuno 1944, Gian Luca Luccarini.

 Domani 9 giugno, in mattinata la delegazione sarà in visita al Porto di Ravenna insieme all’assessore regionale alla Mobilità e al Turismo  e con la partecipazione della Capitaneria di Porto e del Comune, sopralluogo nel corso del quale saranno affrontati i temi economici legati alle attività dello scalo e ai possibili scambi con l'Assia. Nel pomeriggio sarà il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale a incontrare in Regione i rappresentanti dell’Assia, insieme ai sindaci dei Comuni gemellati con città della regione tedesca.

A seguire, si terrà un incontro della delegazione con la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e con la vice marescialla della Regione Wielkopolska alla Sanità, Politiche Educative e Welfare, Paulina Stochniałek

Venerdì 10 giugno la missione della delegazione si concluderà al Tecnopolo di Bologna per una visita al nuovo Data Center del Centro meteo europeo, guidata dall’assessore regionale all’Università e Ricerca.

L’Assia e l’Emilia-Romagna
L'Assia è uno dei Land più avanzati della Germania: 281 miliardi di euro di Pil (nel 2020) e reddito pro-capite di 44.750 euro, il più alto del Paese dopo quelli delle città-stato di Amburgo e Brema. E’ il quinto Stato federale in ordine di grandezza, si è sviluppato fino a divenire il centro dell'economia tedesca nonché una delle Regioni europee più dinamiche come piazza della finanza internazionale, come base di rilevanti settori di attività industriale e tecnologica, come localizzazione di numerose fiere internazionali. Quel che avviene in Assia ha spesso una funzione-guida per il resto della Repubblica federale. 
L’Assia è interessata a collaborare con la Regione Emilia-Romagna in particolare nel settore biomedicale, essendo le loro imprese tra i maggiori produttori tedeschi con 202.700 persone impiegate nel settore, 18,5 miliardi di euro di valore aggiunto globale lordo, 12,5 miliardi di euro di export. Due loro aziende (Fresenius e B. Braun Avitum) sono presenti a Mirandola (Mo). Anche il settore della transizione energetica offre occasioni di collaborazione.
Barbara Musiani

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/08 12:29:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-09T11:08:05+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina