Cultura. Il MystFest, Festival internazionale del Giallo e del Mistero torna a Cattolica dal 13 al 19 giugno

L’edizione di quest’anno è dedicata ai Misteri dello Spazio. Si celebreranno i 70 anni di Urania, storica collana dedicata alla fantascienza. Tradizionale appuntamento con il concorso letterario ‘Premio del Gran Giallo della Città di Cattolica’, tanti gli scrittori presenti
26/05/2022 12:45

Bologna - Dal 13 al 19 giugno a Cattolica, nel riminese, torna il MystFest, primo e più importante festival internazionale del Giallo e del Mistero, con una nuova edizione dedicata quest’anno ai ‘Misteri nello Spazio’.

Il programma dell’edizione 2022, gli ospiti speciali e i dettagli dei tradizionali appuntamenti del festival - come il Premio Gran Giallo della Città di Cattolica, concorso letterario dedicato ai racconti noir, giallo e di mistero, giunto quest’anno alla 49esima edizione - sono stati illustrati in conferenza stampa questa mattina in Regione, a Bologna, presenti l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio, la sindaca di Cattolica, l’assessore alla Cultura del Comune di Cattolica e la direttrice del MystFest, Simonetta Salvetti

Al centro della programmazione del Festival le presentazioni delle ultimissime novità editoriali del genere, con tanti scrittori tra gli ospiti, come Veronica Pivetti, Carlo Lucarelli, Massimo Carlotto, Barbara Baraldi.

Molto attesa, inoltre, la 49esima edizione del Premio Gran Giallo della Città di Cattolica, il concorso letterario dedicato ai racconti noir, giallo e di mistero, con la cerimonia di premiazione sabato 18 giugno.

Il Festival sarà inoltre l’occasione per celebrare i 70 anni della storica collana Mondadori “Urania” dedicata ai racconti di fantascienza.

Omaggio anche al maestro del noir italiano, Giorgio Scerbanenco: la figlia Cecilia parlerà della vita del padre, ricostruita nel libro Il fabbricante di storie giovedì 16 giugno insieme a Carlo Lucarelli con letture di Pino Quartullo.

“Cosa mi rende fiera come Direttrice del Festival? – ha detto Simonetta Salvetti – Che il primo Premio nel panorama di genere con la sua storia così ricca e importante sia ormai sinonimo indiscusso di prestigio e autorevolezza: i più grandi scrittori hanno vinto o sono passati a Cattolica. Il palco della Regina è diventato una tappa obbligata ed un battesimo del fuoco. Attorno al concorso siamo riusciti a creare un evento multidisciplinare, che coinvolge il pubblico in una esperienza in giallo a 360 gradi tra letteratura, musica, cinema, arte, fumetto e performance artistiche creando una rete con altre realtà e festival”.

Barbara Musiani

 

In allegato, il programma del Festival e il poster dell'evento

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/26 12:45:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-28T15:47:33+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina