Digitale. ER2Digit chiama, 22 Pubbliche Amministrazioni dell’Emilia-Romagna rispondono: chiusa la prima serie di avvisi rivolti agli Enti pubblici per accedere ai servizi offerti dall’European digital innovation Hub della Regione. Salomoni: “Una buona risposta dal territorio: da parte della PA c’è interesse e voglia di innovare”

A presentare le domande (35 in totale, in alcuni casi più di una per Ente) sono stati, tra gli altri, Comuni, Unioni, Irccs, a testimonianza dell’interesse trasversale verso questo progetto. Tra le richieste più frequenti, i servizi Test Before Invest incentrati su Internet of Things (IoT) per i territori e le comunità di persone vulnerabili, sviluppo di chatbot, sicurezza e riservatezza dei dati personali. Oltre 550mila euro le risorse disponibili
28/02/2024 12:39

Bologna - ER2Digit chiama, 22 Pubbliche Amministrazioni dell’Emilia-Romagna rispondono: al termine dei tre mesi trascorsi dalla data di pubblicazione della prima serie di avvisi, l’European digital innovation hub della Regione ha ricevuto 35 domande di accesso - in alcuni casi più di una per Ente - ai servizi disponibili. Una buona partenza, considerato che le richieste sono state pari al doppio dei servizi inizialmente messi a disposizione e che, a testimonianza dell’interesse trasversale suscitato da questo progetto, sono diverse le realtà che hanno partecipato, tra cui Comuni capoluogo, Comuni, Unioni ed Irccs.

Oltre 550mila euro le risorse disponibili per questo primo bando, grazie a un cofinanziamento europeo e del ministero delle Imprese e del Made in Italy: visto l'alto numero di domande, ER2Digit ha deciso di incrementare le risorse inizialmente destinate agli avvisi.

Ricco il portafoglio di opportunità a disposizione delle PA per supportarle verso la transizione digitale. La maggior parte delle richieste presentate riguarda i servizi Test Before Invest incentrati su Internet of Things (IoT) per i territori e le comunità di persone vulnerabili, sviluppo di chatbot, sicurezza e riservatezza dei dati personali; a questi servizi offerti da Lepida si aggiunge anche la misura di open innovation “Le Sfide di Innovazione di EROI” promossa da Art-ER, entrambe società in house della Regione. Al termine delle valutazioni e degli approfondimenti tecnici sulle candidature ricevute, già in corso, sarà stilata la graduatoria

L’obiettivo di questo primo bando rivolto alla pubblica amministrazione è proprio quello di supportare gli Enti nel processo di digitalizzazione e innovazione, offrendo loro consulenza gratuita: la Regione contribuisce mettendo a disposizione le competenze e le tecnologie necessarie, mentre agli Enti vengono richieste proposte e idee, per rendere sempre più smart i servizi alla cittadinanza. Ad esempio, c’è la possibilità di facilitare la vita domestica di persone fragili attraverso sensori che possano prevenire eventuali situazioni di emergenza, oppure di controllare la qualità dell’aria in tempo reale. Si possono implementare sistemi di intelligenza artificiale in grado di aiutare i cittadini attraverso conversazioni con assistenti virtuali, o migliorare la gestione dei documenti da classificare e fascicolare.

“La risposta a questi primi avvisi è stata buona- commenta l’assessora regionale all’Agenda Digitale, Paola Salomoni-, segno che le nostre Pubbliche Amministrazioni hanno interesse e voglia di innovare e sono pronte a farlo anche sfruttando le opportunità che la Regione offre, tramite Art-ER e Lepida. Il nostro impegno proseguirà, per fornire prossimamente anche a piccole e medie imprese le medesime opportunità e servizi, sempre in un’ottica di maggiore digitalizzazione e resilienza”.

Oltre a bandi come questo, sono numerose le opportunità offerte da ER2Digit, tra cui un programma di webinar e workshop (consultabili nella pagina degli eventi) organizzati e promossi dall’European Digital Innovation Hub della Regione Emilia-Romagna, coordinato da Art-ER e partecipato da Lepida e Cineca; inoltre, attraverso il servizio informativo First Digital è possibile accedere a nuove opportunità per la transizione digitale e ricevere approfondimenti sui temi legati a bandi, accesso ai finanziamenti, eventi e notizie. Anche i canali Linkedin, Facebook e YouTube di ER2Digit offrono aggiornamenti e contenuti informativi sulle attività svolte dall’Hub.

Elena Contini

In allegato: scheda su ER2Digit

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-03-29T11:42:58+02:00
Questa pagina ti è stata utile?